28/07/2017 - GIANESINI: UN AMARO RITIRO AL RALLY DEL MOSCATO
Giornata-no per il driver valtellinese della scuderia Top Rally che termina anzitempo la gara per scelta personale.

Sondrio – Marco Gianesini e Marco Bergonzi figurano tra i ritirati del Rally del Moscato, gara disputatasi sabato 22 e domenica 23 sugli asfalti piemontesi.
Nessun guasto accorso alla Ford Fiesta R5 del team HK, nessun urto o incidente: il motivo del forfait è da imputare ad uno scarso feeling tra il pilota e la berlina 1.6 di casa Ford che ha fatto propendere per uno stop prematuro.

“Ero in giornata no e la parola che ha caratterizzato la mia domenica è stata “fatica”- racconta il pilota della scuderia Top Rally. “Non riuscivo a sentire la Fiesta come volevo io e faticavo in ogni momento e in ogni situazione di gara. Ho preferito ritirarmi perché non aveva senso continuare così.”
Gianesini e Bergonzi al momento del ritiro occupavano la quinta posizione assoluta con un distacco dai primi inferiore al minuto.
“E’ la prima volta che mi capita di ritirarmi senza un motivo tecnico preciso ma continuare non avrebbe avuto senso” ha chiuso Gianesini che ora si godrà un meritato riposo estivo prima di rituffarsi nelle corse.

20/07/2017 - GIANESINI E BERGONZI LANCIANO LA SFIDA AL MOSCATO
L’equipaggio lombardo gareggerà in R5 alla corsa piemontese che si disputerà nel fine settimana. Nella combattutissima sfida i due della Top Rally avranno il numero 9.

Sondrio –  Il Rally del Moscato ha dei pretendenti in più. Oltre alla nutrita pattuglia di equipaggi locali, la competizione piemontese vedrà al via anche Marco Gianesini e Marco Bergonzi, equipaggio della scuderia Top Rally che concorrerà con una Ford Fiesta R5 del team HK.
Il pilota di Sondrio ed il navigatore bergamasco partiranno con il numero 9 e non nascondono di apprezzare le strade cuneesi attorno a Santo Stefano Belbo.
Nelle intenzioni di Gianesini vi è quella di puntare al podio assoluto ma è notevole il numero di avversari che a parità di categoria, affronterà il Rally del Moscato con l’intento di vincere: sono ben 13 le vetture di classe R5 in gara e su tutti spicca il vincitore uscente dell’Irc Cup Elwis Chentre ed il leader del Campionato Svizzero Ivan Ballinari oltre ai forti Strata, Marasso e Gagliasso.
“Conosciamo bene questa Fiesta- racconta Gianesini- e sappiamo di poter fare un bel rally: la tipologia di strade è di quelle che apprezziamo ma il nutrito numero di avversari non renderà certo la vita facile”.
Gianesini ha già partecipato al Moscato ottenendo un quarto ed un qiunto posto assoluto nelle edizioni del 2010 e 2011.

Il Rally del Moscato inizierà nel pomeriggio di sabato 22 luglio con i tre passaggi sulla prova Diano, lunga 7,500 km; il terzo crono delle 22:08 si disputerà al buio rendendo più suggestiva la prima giornata di gara.
Domenica 23 luglio le speciali saranno quelle di Valdivilla e Cortemilia con il penultimo stage che sarà più lungo e prende il nome di “Valdivilla Lunga”. La gara si concluderà con le celebrazioni finali delle ore 18.14 a Santo Stefano Belbo.

04/07/2017 - AL RALLY GOLFO DEI POETI MARCO GIANESINI CENTRA UN ALTRO PODIO ASSOLUTO
Per la prima volta insieme a Flavio Zanella, Gianesini è terzo assoluto in un rally tiratissimo.

Sondrio- Il Rally Golfo dei Poeti ha regalato un altro prestigioso podio a Marco Gianesini, il pilota di Sondrio che corre con i colori della scuderia Top Rally.
A bordo di una Renault Clio S1600, Gianesini ha affrontato per la prima volta il rally spezzino debuttando con il navigatore Flavio Zanella. In una gara ricca di pretendenti e disegnata su due prove speciali molto impegnative, Gianesini ha pagato lo scotto iniziale per la non conoscenza del tracciato ma ha iniziato ad ingranare con ritmo deciso a partire dal secondo giro di prove. La corsa ligure è stata molto combattuta e lo testimonia il fatto che dopo tre speciali quattro piloti erano racchiusi in solo 1”3.
Partito sull’ultima prova da secondo assoluto, Gianesini ha provato a sferrare l’attacco finale verso la vetta ma un “lungo” all’imbocco di una serie di curve ha compromesso pure la seconda posizione ponendo comunque a podio il pilota lombardo.
“Sono davvero felice perché il Golfo dei Poeti è stato un rally davvero bello ed avvincente e la competizione è stata adrenalinica – ha detto Gianesini nel post gara; le prove speciali e l’alto numero di avversari di valore ha reso affascinante una corsa che ha avuto anche nella sua location un elemento di maggiore gradevolezza: davvero un magnifico rally.”
Gianesini ha poi speso belle parole anche nei confronti di Zanella: “Nonostante ci si sia conosciuti solo poche ore prima della gara ho percepito subito la sua professionalità: mai sopra le righe, pacato e impeccabile in tutte le operazioni: un vero valore aggiunto!”.
Al termine delle sei speciali Gianesini e Zanella hanno portato la Clio della Top Rally in terza posizione assoluta a 9”6 dal vincitore finale.

02/07/2017 - GIANESINI IN GARA AL RALLY GOLFO DEI POETI
Il pilota di Sondrio correrà in classe S1600 nel Rallyday ligure che si corre domenica 2 luglio.

Sondrio- Il Rally Golfo dei Poeti ha un pretendente in più: Marco Gianesini ha scelto la corsa ligure per cimentarsi nel weekend dell’1 e 2 luglio.
Iscritto in classe S1600, il pilota valtellinese utilizzerà come di consueto la Renault Clio della veronese Top Rally, team e scuderia ormai da anni legati a Gianesini.
Novità sul sedile di destra sarà la presenza di un navigatore di alto spessore: sarà Flavio Zanella a dettare i ritmi di Gianesini.
La gara si compone di due prove speciali –“Le Terre” e “Le Terrazze”- da ripetere tre volte ciascuna.


23/06/2017 - GIANESINI PRIMO DI N3 ALL’11° RALLY DI ALBA
Lo scorso fine settimana il pilota di Sondrio ha sbaragliato la concorrenza del Produzione fino a 2000cc. vincendo con distacco la classe N3 insieme a Marco Bergonzi.

Sondrio –  L’undicesimo Rally di Alba ha regalato l’ennesima soddisfazione a Marco Gianesini, pilota della Top Rally impegnato con una Renault Clio Rs Light nella classe N3.
Insieme al bergamasco Marco Bergonzi, Gianesini ha disputato una gara veloce che gli ha permesso di concludere in 21° posizione assoluta e prima di classe nella corsa andata in scena sabato 17 e domenica 18. Se già questo risultato è da considerarsi ottimo, va calcolato che un problema al differenziale ha attardato di circa 40” il driver valtellinese che ha comunque potuto gestire l’ampio margine accumulato fino a pochi chilometri dalla conclusione.
“Ho affrontato per la prima volta il Rally di Alba e sono davvero soddisfatto: la gara ha delle prove speciali davvero affascinanti con una serie variegata di situazioni che hanno tenuto sempre alto il livello di divertimento: tagli, tornanti, dossi, sconnessioni, tratti veloci… insomma, tutti elementi che ci hanno regalato belle emozioni. Noi ce la siamo cavata bene: con tanti avversari al via ci siamo subito posti al comando della classe e non lo abbiamo perso nemmeno quando è sopraggiunto un problema meccanico” ha dichiarato Marco Gianesini.
Fino ad una prova dalla conclusione il duo lombardo era anche in lotta per vincere il Gruppo N dato che il margine dai primi era si solo 0”2.

Pagine:   1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59  60  61  62  63  64  65  66  67  68  69  70  71  72  73  74  75  76  77  78  79  80  ...Fine
News: Marco Gianesini Official Rally Site
Visitatori dal 29/09/2003: 552265 Designed by ValtNet ValtNet 2008 - 2019