31/10/2013 - GIANESINI-FAY BRAVI MA SFORTUNATI AL RALLY DEL MONTE CAIO
L’equipaggio valtellinese, tornato in classe N3 per aderire ad un’iniziativa benefica, è rimasto attardato a causa di un guasto meccanico.

Langhirano (Pr)- Gli obiettivi del fine settimana rallystico di Marco Gianesini erano il divertimento e la beneficienza e dopo le quattro prove speciali che hanno caratterizzato il 4° Rally Ronde del Monte Caio si può assolutamente dire che siano stati entrambi raggiunti.
In gara insieme alla navigatrice Sabrina Fay sulla Renault Clio Rs light di classe N3, Marco Gianesini ha preso parte all’iniziativa “Trofeo Merende” che vedeva in gara oltre quaranta concorrenti con le vetture gruppo N sia di 1600 che di 2000 cc. con lo scopo di devolvere i ricavati dell’iniziativa per Io Vinco Nella Ricerca, associazione che ricerca cure contro la fibrosi cistica.
L’aspetto sportivo non ha riservato da subito emozioni positive al duo della Gilauto Sport che ha dovuto fare i conti con un problema al trapezio costringendolo a procedere al piccolo trotto: Gianesini e la Fay hanno accumulato un ritardo di oltre tre minuti che ha così vanificato ogni speranza di podio relativo alla classe.
Risaliti in auto comunque motivati, dopo l’assistenza, i due portacolori della scuderia sondriese Promo Sport Racing hanno realizzato tempi di ottimo livello; in particolare sull’ultima prova speciale, Gianesini ha ottenuto uno strabiliante 2° posto di classe dietro solo a Cantamessa (poi vincitore) realizzando il secondo tempo di giornata. Al termine della corsa parmense Gianesini-Fay si sono posizionati al tredicesimo posto.
“E’ stata una bellissima domenica in compagnia di persone in gamba sia dal lato sportivo che umano. Dal punto di vista agonistico mi spiace per quanto ci è accaduto in Ps1 perché i tempi realizzati nelle prove successive erano quelli degli avversari migliori nel passaggio precedente; significa che aver disputato la Ps a passo d’uomo ci ha notevolmente penalizzati ma sappiamo che nelle corse succede anche questo.”- ha detto un sereno Gianesini alla conclusione della gara.

24/10/2013 - MARCO GIANESINI AL RALLY DEL MONTE CAIO SU RENAULT CLIO N3
Importante retroscena benefico nella partecipazione del pilota valtellinese alla corsa parmense. Con lui gareggerà Sabrina Fay sulla vettura della Gilauto Sport.

Langhirano (Pr)- Non partirà certo con l’obiettivo di arrivare secondo Marco Gianesini ma l’intento di partecipare al 4° Rally Ronde del Monte Caio ha delle motivazioni che vanno oltre l’aspetto sportivo. La gara emiliana infatti, ospita al suo interno il cosiddetto “Trofeo Merende”, una sorta di sfida tra i piloti delle classi N3 ed N2 (e relative classi fuori omologazione) che sarà un modo molto goliardico per vedere confrontarsi piloti di spessore nazionale su vetture di medio-piccola cilindrata: il tutto ha una motivazione ben precisa; il ricavato delle adesioni sarà devoluto all’associazione IoVincoNellaRicerca, gruppo che lavora per cercare delle cure contro la fibrosi cistica. Marco Gianesini aderì anche nel 2012 a questa lodevole iniziativa ma la sua vettura si fermò pochi metri dopo l’inizio della gara per via di un guasto; quest’anno il 47enne pilota di Sondrio ha deciso di riprovarci sempre su una Renault Clio N3 della Gilauto ma in coppia con Sabrina Fay, navigatrice che quest’anno con lui ha condiviso la gioia della vittoria assoluta al Rally Coppa Valtellina.
Il Rally partirà da Langhirano sabato 26 ottobre alle ore 18:00 e si concentrerà sulla Ps “Monte Caio” nella giornata successiva, domenica 27 ottobre: previsti come consueto i quattro passaggi per un totale di circa 41 chilometri cronometrati.

14/10/2013 - Pubblicati i video della Coppa Valtellina e del Driver Rally Show

08/10/2013 - GIANESINI-FOMIATTI: LA VITTORIA SFUMA SULL'ULTIMA SPECIALE
Leader al 1° Rally Alta Val Tidone, il pilota valtellinese vanifica una gran gara con un'uscita di strada nel corso della sesta e conclusiva prova speciale.

Pianello Val Tidone (Pc)- Mancavano circa tre chilometri alla fine del 1° Rally Day Alta Val Tidone e i tifosi di Marco Gianesini già si fregavano le mani. Il loro beniamino stava vincendo con merito la corsa piacentina inanellando così il quinto successo consecutivo di una stagione a dir poco esaltante; i 12” di vantaggio sulla Clio di Tosi prima dell'ultima prova speciale erano un margine rassicurante ed invece tutto è sfumato sul più bello.
La Renault Clio S1600 della Top Rally con cui Gianesini era in gara, insieme al navigatore Daniele Fomiatti, in una lunga sinistra da effettuare a buona velocità, è sbandata colpendo un terrapieno e finendo di alcune decine di metri in un prato senza la possibilità di uscirne. “Eravamo nell'ultima prova e non aveva senso forzare oltremisura- spiega Gianesini- ma è pur vero che, visto il meteo davvero inclemente, non potevo permettermi nemmeno di rallentare eccessivamente; in una curva sinistra la vettura si è scomposta e ho perso il controllo del retrotreno sbattendo il fianco posteriore e trovandomi in mezzo ad un prato. Lì è finita la mia gara e quella di Daniele”.
Amaro ritiro dunque per Gianesini che si ferma a quota quattro successi consecutivi dopo Colli Bolognesi, Giarolo, Coppa Valtellina e Driver Rally; “Un peccato perchè c'erano i presupposti anche per il quinto- commenta il pilota sondriese- ma le gare sono fatte così; domenica le strade erano davvero difficili per via della grande nebbia scesa sul piacentino e delle abbondanti piogge cadute in questa zona. Pazienza!”

25/09/2013 - INARRESTABILE GIANESINI VINCE ANCHE AL DRIVER RALLY SHOW
Il pilota del team Top Rally si aggiudica la gara veneta su Renault Clio S1600 insieme al navigatore varesino “Fulvione”.

San Bonifacio (Vr)- Marco Gianesini cala il poker stagionale vincendo anche il Driver Rally Show. Dopo aver trionfato al Colli Bolognesi, al Giarolo e al Coppa Valtellina, il pilota del team Top Rally si è imposto anche nella gara veneta a bordo della Renault Clio S1600 dopo una bellissima ed avvincente battaglia contro Tabarelli e Dal Ponte.
Partito subito all'attacco, Gianesini ha capitalizzato al meglio i due passaggi sulla PS San Valentino imponendo così la sua legge dopo le sette prove speciali totali della gara disputata sotto l'innovativa formula Rally Day.

“Si è trattato di un rally davvero emozionante -dice il pilota della Top Rally- e i distacchi esigui lo stanno a dimostrare; con Tabarelli e Menegatti ci siamo divisi le prove speciali ed io mi sono aggiudicato i due passaggi sulla PS San Valentino capitalizzando al meglio il vantaggio accumulato.”
Con questa vittoria, Marco Gianesini realizza così uno strepitoso filotto di quattro vittorie consecutive conquistate tutte in territori differenti: “è sempre bello confrontarsi in zone diverse e con avversari ogni volta nuovi ma la soddisfazione maggiore è quella di vincere!”
Dopo i due secondi posti assoluti maturati la scorsa primavera sulle strade del Canavese e quelle del Rally dei Laghi, Gianesini è riuscito a vincere in Emilia Romagna al Colli Bolognesi, in Piemonte al Giarolo, sulle strade lombarde del Coppa Valtellina ed infine domenica a Verona.

Al termine della corsa Gianesini-”Fulvione” hanno totalizzato un tempo di 29'59” staccando Tabarelli-Sossella (Mitsubishi) di 3”0 e Dal Ponte-Bizzarrini di 4”6.

Pagine:   1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59  60  61  62  63  64  65  66  67  68  69  70  71  72  73  74  75  76  77  78  79  80  ...Fine
News: Marco Gianesini Official Rally Site
Visitatori dal 29/09/2003: 563187 Designed by ValtNet ValtNet 2008 - 2020